conviviamo

che io mi aspettavo
cosa non mi aspettavo
è diventato poi
che profondamente sto
sto in ascolto
ad annusare l’aria
ho un cuore senza fretta, ora
senza domande.

fa il suo dovere.
il ritmo è stabile.
conviviamo.

h: 19,24 01/03/2021


quanto è grande

quanto è grande
questo niente
quanto è grande
e inesplorato
questo niente
se non fosse
per quel moto di pazienza
che ci tiene
stretti uniti
a questa terra
e ci fa pensare che il bene
che deve arrivare
accadrà
come accadono i frutti
e le stagioni
si, tutte le bacche
e i fiori sul ramo
e i nuovi arrivati
di tutte le specie
da proteggere
venerare

17/02/2021 h: 23,57


vorrei, avrei voluto

vorrei, avrei voluto
essere molto più grata
per quanto mi circonda
essere ancora più grata
per quanto ho avuto.

non abbiamo il tempo che crediamo.
non abbiamo tempo.

04/02/2021 h: 00,18


ci vorrebbe

ci vorrebbe
ora si ci vorrebbe
il miracolo del vento
il miracolo del sole
per queste nuvole-cisterna
dei rubinetti una chiusura in sincrono
e una saldatura perfetta all’imbocco
la salvezza dei cereali ci vorrebbe
e poi il miracolo del grano

h: 11,35 13/01/2021


dopo tutto, guarda

dopo tutto, guarda
come sono forte
adesso, no
non lo dico più
dico solo
guarda
come sono
adesso

h: 23,24 15/12/2020


è la violenza

è la violenza
che spegne il mondo
si è spento tutto qui
si è fermato il petto
in un attimo qui si è spento tutto
i lampioni, le strade
i fari, le insegne
si son spente le case
tutte le spie
la luna, il cielo
il firmamento intero
si è spento il fuoco
si trema dal freddo qui

a Simona h: 14,12 12/12/2020


della cenere

cos’è che lasci
davanti al fuoco
sotto i tronchi
in fondo alla brace
cos’è che lasci in vampe
lo sento, lo avverto io
un così grande lasciare
lasci che cada
lasci posare
ché a fissare il fuoco
si sta come la cenere
alla fine si sa delle cenere

h: 17,00 08/12/2020


nelle cantine

nelle cantine
le cose sanno stare
maestose sanno stare

h: 12,03 24/11/2020


sopravviverà chi

siamo arrivati al punto, a questo punto
sopravviverà chi ha sofferto già e tempo fa
non chi lo ha visto, ma chi lo ha avuto il dolore negli occhi
sopravviverà chi ha portato i pesi
chi ha già dovuto rivoluzionare il suo modo di pensare
sopravviveranno quelli che erano i deboli
quelli che erano i fragili
chi è stato al buio, chi è stato a secco
chi ha conosciuto i fili rotti in fondo al petto

h: 11,27 10/11/2020


per un attimo

per un attimo
essere niente
di tanto in tanto
essere niente
avere il coraggio del niente
praticarlo, frequentarlo
poi tornare a casa
e fare spazio

h: 00,43 04/11/2020