Archivi categoria: Uncategorized

datemi rothko

datemi rothko
pollock
e spoerri

datemi chaplin
montale
e la gualtieri

datemi tutti quegli ossi di seppia
senza polvere senza peso

e poi tutta la musica
tutta quella che reggerà l’orecchio

30/12/2017  h: 12,50

Annunci

sganciatemi il cuore

sganciatemi il cuore
squarciatelo a morsi
ne sia fatta poltiglia
frammento
sminuzzo feroce
celatene i resti
levate lo schizzo
raschiate il profumo

è il cuore
il cuore
che stanca

29/12/2017 h:23,35


vorrei piacerti sin dall’inizio

vorrei piacerti sin dall’inizio
quando di me non sai niente
quando non sai il mio come

vorrei piacerti da prima

vorrei piacerti senza reputazione
senza l’eroismo di ogni vita
senza la mediocrità dell’umano
senza sbirciare il dolore
quello ospitato dagli occhi
senza l’estasi che sarà dei sorrisi
senza lo smollo dell’abbandono
senza l’orgasmo della carne
senza la smania di rivelarmi chi sei

vorrei piacerti sin dall’inizio
quando non sai dove mi tramonta il sole
quando non sai del mio silenzio
delle notti in cui non dormo
e non sprofondo

vorrei piacerti a prescindere

vorrei piacerti così
senza sapere niente
solo che mi cercavi

19/11/2017  h: 22,00


il mondo dei bambini

il mondo dei bambini
è il mondo ritrovato
da loro restituito, nel pieno
in tutto il suo stupore
è mondo illuminato    
riporta alla sorpresa
riparte dal principio
e tutto è nel suo primo
che sta nel benvenuto
e in ogni primo addio
che è mondo di scoperta   
e ignora l’abbandono
non sa del saper perdere
non sa di poter vincere
salvateli i bambini
che siano sempre salvi

29/10/2017 h: 23,45


saranno gli orfani

saranno gli orfani
a sganciare il cielo
a restaurarlo
perché chi è mancato
non conosca precipizio

02-02-2017 h: 13,55


io dentro non sto

io dentro non sto
e almeno trovassi, di tanto in tanto,
parola
a questo mio stare
sempre così sottile
appeso disarmo
trovassi almeno
riparo di guscio
di nido
di tana
io non sto e non riesco
non so la capienza
le cifre del contenere
e almeno trovassi, di tanto in tanto,
rifugio o nuraghe
nel quale invecchiare

04/11/2016 h: 01,12


del muro che è muro

del muro che è muro
nel rimanere sempre tale

in ogni motivo di erezione

è lo sbarro del respinto
è uomo recluso
nell’ingabbio del creato

è omissione d’ascolto
tralascio di sguardo

costrizione da limbo
privazione d’infinito

20/10/2016 h: 02,17