Archivi categoria: 2015

di contadini

di contadini
avremo bisogno, per inciso,
e scalzi
nel riverente ritorno all’origine
verso la sconsolata mater
nel prima ancora
di questa asmatica civiltà

e di artigiani
credo
per le mani, loro,
che sanno porre rimedi

alla bellezza penseranno gli artisti
saneremo gli animi con la meraviglia

26/12/2015 h: 21,39

Annunci

nello spiare

nello spiare delle stanze
dove le vite si incontrano

io rubavo un frammento
del compromesso vissuto

rapivo il gesto
a fatica lo sguardo
per sommi capi
l’intento

altro
la porta in parsimonia
non mostrava

solo un interno di stasi
di luce arresa

30/12/2015  h:00,48


a rivederti

inventami una scusa
per tornare
a rivederti

20/12/2015 h: 17,21


del mancato coraggio

stimo
a tratti
che l’amore sia facile

ci son verità
che il corpo conosce
per primitiva esperienza

24/12/2015 h: 12,18


il terzo punto

rimarrai per me
il terzo punto
senza il quale
a fatica
avrò da trascinare il seme

a mio padre  17/12/2015 h: 09,58


chistiona abellu

chistiona abellu
in su sattu ade notti
chistiona abellu
ca ndi scida’ mommotti

chistiona abellu
in mesu ‘e custu scurìu
ca si nd’accatta’ su miserabili chi po furai e’ bessiu

si ndi scida’ su cai
su bestiammi
e sa stria

chistiona abellu
du intendi’ mraxiai?
e’ cicchendu angionis de andai a strassinai

chistiona abellu
in mesu ‘e custu silenziu
s’uttimu fueddu
lassaddu sempri a su entu

 

a G.  14/1272015  h:  01,36

parla piano
nei campi di notte
parla piano
o sveglierai l’uomo nero

parla piano
nell’oscurità
o ti sentirà il ladro che tenta il suo colpo

sveglierai il cane
il bestiame
e il barbagianni

parla piano
riesci a sentire la volpe?
è in cerca di agnelli da assassinare

parla piano
in mezzo a questo silenzio
l’ultima parola
lasciala sempre al vento


io so la luna

io so la luna
spalancata
sull’arato dei terreni

io so l’esalare delle zolle
nel risvolto
dove cade il giorno
e un silenzio di natura si appresta

a Roberto  27/10/2015 h: 18,18